Trump toglie il bando su importazione trofei di elefanti negli Usa

Il presidente Donald Trump ha tolto il bando all'importazione negli Stati Uniti di trofei di elefanti, cacciati legalmente da cittadini americani in Zambia e Zimbawe (Paese dove è in atto un golpe che ha deposto l'anziano dittatore Robert Mugabe). Il divieto era stato approvato dall'ex presidente americano, Barack Obama, nel 2014. Secondo il "Fish and wildlife service" degli Stati Uniti, il pagamento di tasse per la caccia ai governi africani, servirà per meglio conservare gli animali a rischio di estinzione. Gli esperti sostengono che la popolazione di elefanti in Africa sta diminuendo. Il loro numero è sceso del 30% tra il 2007 e il 2014, secondo una ricerca del 2016. Dal 2010 a oggi, la popolazione africana di elefanti è diminuita del 7% in media all'anno: circa 30mila esemplari ogni 12 mesi.

L'annuncio dell'amministrazione repubblicana americana è stato fortemente condannato dalle associazioni che si occupano della salvaguardia degli elefanti. "Cento elefanti al giorno vengono uccisi, questa decisione porterà all'aumento del bracconaggio", ha scritto in un tweet, "The Elephant project", associazione no-profit che si batte per la protezione di questa specie.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=