Rdc, Di Maio: avanza un miliardo. Elargiti 40 euro a coppia disoccupati

  • Print

Come preannunciato dal presidente dell'Inps Pasquale Tridico, il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha confermato che "dal reddito di cittadinanza avanza un miliardo di euro perché ci sono persone che hanno presentato la domanda ma non ne hanno il diritto. Questo miliardo lo spostiamo agli aiuti alle famiglie con figli su modello francese". Il leader del Movimento Cinque stelle lo ha annunciato all'Hotel Villa Maria Regina di Roma, durante la presentazione del programma pentastellato per le elezioni europee del prossimo 26 maggio.

A parte il fatto che la domanda per il Reddito di cittadinanza (Rdc) si può sempre fare (i termini non scadono mai e l'Isee si può aggiornate in "corrente" con i redditi 2018) e tanta gente ancora l'ha fatta per vari motivi, la misura di sostegno alla povertà targata M5S (che ha sostituito quella più ridotta del Reddito di inclusione voluto tardivamente dal precedente governo del Partito Democratico) potrebbe essere estesa anche ai senza dimora (i clochard) alle prese con difficoltà di residenza anagrafica, come richiesto dalla onlus Avvocato di Strada, ma anche ai coloro che non ne hanno diritto perché l'Isee misura i redditi 2017 ma ora, nel 2019 (o anche dal 2018), sono disoccupati. Come il caso di Sonia, la giovane mamma siciliana ospite lunedì scorso della trasmissione tv "Quarta repubblica" su Rete4 (nel video l'ospite inizia a parlare al 52mo minuto), disoccupata come il marito, che si sono visti assegnare un Rdc di soli 40 euro mensili (rifiutati) proprio perché, nel 2017 hanno lavorato come precari. Ribadiamo che il Rdc - a cui sono stati messi troppi paletti proprio per limitare la platea dei beneficiari - dovrebbe servire a contrastare la povertà corrente non quella fotografata due anni prima (come anche accadeva per il Rei).

e-max.it: your social media marketing partner