Assistenti sociali su Berlusconi: “No banalizzazione misura"

No alla banalizzazione della misura dell’affidamento in prova al servizio sociale: il rischio è di svilire il senso di un “percorso faticoso e importante che migliaia di condannati stanno svolgendo”. A sottolinearlo è Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli assistenti sociali (Cnoas), che si dice preoccupata per come le cronache stanno trattando il caso dell’ex premier Silvio Berlusconi“Ogni progetto di affidamento è differente dall’altro proprio in virtù dell’individualizzazione che viene fatta a vantaggio del singolo - afferma la Mordeglia (foto) - e quello di Berlusconi, per ovvi motivi sotto i riflettori della stampa mondiale, corre il rischio di banalizzare questo istituto. Ciò svilisce il percorso, faticoso ma importante, che con impegno migliaia di condannati stanno oggi seguendo, oltre all’attività dei professionisti che quotidianamente assicurano l’esecuzione della misura alternativa, spesso in condizioni difficili”. La presidente del Cnoas sottolinea inoltre che nonostante il momento difficile “segnato da difficoltà organizzative, dal depauperamento costante di risorse e dalla discrasia tra i pronunciamenti politici e la mancata attuazione degli stessi, gli assistenti sociali impiegano strumenti professionali che consentono di valutare e monitorare costantemente, dalla fase di indagine fino a quella di esecuzione penale, i livelli di rischio e di bisogno individuale del condannato e l’attuazione del programma di trattamento individualizzato, con interventi di prossimità nel luogo di vita e di lavoro del soggetto affidato” . Rimarca pure la grande attenzione, nell’ambito del programma di trattamento, che viene data allo svolgimento di attività di giustizia riparativa per il risarcimento del danno. “L’attività di volontariato che Berlusconi potrà svolgere presso una qualunque struttura o associazione del territorio, dovrà essere svolta in condizioni che non danneggino lo svolgimento dell’esecuzione della pena – conclude - Interferire nello svolgimento dell’attività potrebbe inficiare l’andamento del progetto complessivo della misura alternativa. Senza nemmeno parlare del disagio, che una grande attenzione mediatica, determinerebbe ai fruitori dei servizi coinvolti”.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=