“Fa' la cosa giusta!”: 700 espositori per la fiera dell'economia solidale

Futuro, economia della condivisione, diritto al cibo: sono i tre capisaldi dell'undicesima edizione di "Fa' la cosa giusta!", la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata a Milano da Terre di Mezzo.

Oggi a Palazzo Marino si è svolta la presentazione dell'evento, che si terrà dal 28 al 30 marzo nei padiglioni 2 e 4 di Fieramilanocity (Metrio linea 1 - fermata Lotto). Sono 700 gli espositori, che "rappresentano le eccellenze dell'economia solidale italiana", ha affermato Miriam Giovanzana, direttore di Terre di Mezzo. Cooperative, imprese, artigiani e associazioni che si occupano di alimentazione biologica, biodinamica o a filiera corta, turismo sostenibile, moda etica, cosmesi naturale, arredamento eco, auto, scooter e bici elettriche, prodotti equo-solidali e per l'infanzia. Sono inoltre previsti 300 tra laboratori, incontri e spettacoli. "Il futuro è di chi lo fa" è Il claim della fiera. "Comunica un senso di responsabilità collettiva - ha sottolineato Pierfrancesco Maran, assessore comunale all'Ambiente e alla Mobilità - le cose cambiano se qualcuno lavora per costruirle". Con questa fiera "cerchiamo di anticipare i temi che riguardano la vita di tutti - aggiunge Miriam Giovanzana - Rispetto al 1994, quando è nata, 'Fa' la cosa giusta!', ora c'è più consapevolezza dei temi della sostenibilità, ma non è cambiato però il sistema istituzionale e finanziario che permetta la realizzazione di un'economia diversa"Tra le novità dell'XI edizione, c'è la Locanda di "Fa' la cosa giusta!", dove sarà possibile assaporare i piatti della cucina tradizionale popolare. Piatti semplici ed economici, ma gustosi. Un modo per garantire a tutti, anche in un periodo di crisi economica, di nutrirsi bene. Per la prima volta ci sarà anche una sala cinema. "Abbiamo scoperto sette perle tra film e documentari d'attualità sociale e ambientale", ha spiegato Piero Magri, responsabile del progetto di "Fa' la cosa giusta!". Sono previsti anche otto cortometraggi. All'evento sarà possibile incontrare il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e alcuni degli assessori della giunta: oltre a Maran (Ambiente e Mobilità), Francesco Cappelli (Istruzione), Filippo Del Corno (Cultura), il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, Chiara Bisconti (Benessere, Qualità della vita e Sport) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali e Salute). Nello "Spazio Comune", infatti, si terranno incontri e dibattiti tra gli assessori e i cittadini. Il sindaco, in particolare, sarà intervistato da due classi di scuole di periferia: la Casa del sole (zona 2) e San Paolino (zona 6). "Interverranno anche dei dipendenti comunali, che spiegheranno come funzionano alcuni servizi per i cittadini", fa sapere la Bisconti.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=