La legge 194 sull'aborto compie 35 anni: -54,9% di ricorsi rispetto al 1978

La legge 194 per l’interruzione di gravidanza compie quest'anno 35 anni. La norma più amata e odiata allo stesso tempo d'Italia è una delle più longeve della storia nazionale. Un risultato positivo, a leggere le statistiche, l'ha raggiunto: oggi in Italia si abortisce molto di meno.

Nel 2012 abbiamo raggiunto il minimo storico: 105.968 interruzioni, meno 4,9% rispetto al 2011, meno 54,9% rispetto a quel lontano 1978, anno che passato alla storia anche per il sequestro e l'uccisione di Aldo Moro o per l'elezione a presidente della Repubblica di Sandro Pertini. Ma anche per un'altra importante legge: la 180 "Basaglia", che ha chiuso i manicomi, ispirata alla filosofia scientifica dello psichiatra Franco Basaglia. Il bilancio in questo settore è più difficile da fare ma non è stata una riforma meno controversa dell'aborto: è notizia di ieri che due psichiatri di Padova sono indagati perché hanno dimesso dall'ospedale un uomo che poi è andato a casa, ha ammazzato la moglie e s'è suicidato.

Tornando alla legge 194, il tasso di abortività fra le minorenni è il più basso del mondo sviluppato (4,5 per mille) e, cosa ancor più importante, la grande maggioranza arriva in ospedale con il consenso dei genitori, senza passare per il giudice tutelare. Se si prende il campione delle under 20 sale al 6,4 per mille: in Spagna è al 13,7, in Francia al 15,2, negli Stati Uniti 19,8, come in Svezia 19,8. Escludendo le immigrate, che pesano per circa il 30%, il decremento sarebbe ancora più rilevante. L’obiezione di coscienza dei medici è sempre forte: si sottraggono all’applicazione della legge, comunque, più di due ginecologi su tre. Nel Sud si arriva a quasi il 90%. Nel 2009 l’Agenzia italiana del farmaco esprime parere favorevole all’uso dell’aborto medico (la pillola Ru 486). Il ricorso a questo metodo, praticabile solo fino all’ottava settimana, è ancora molto minoritario, ma aumenta rapidamente: 3836 interventi nel primo anno, più del doppio nel 2011.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=