Terme di Saturnia, per la Cnn è il miglior centro benessere del mondo

Terme di Saturnia, in Toscana, il miglior centro termale al mondo. Lo ha decretarlo la Cnn che ha pubblicato sul proprio sito la classifica delle migliori 20 spa/wellnews nel mondo. Nella top 20 non c'è nessun altro centro termale italiano.

Dopo quello nel cuore della Maremma (nella foto d'apertura, la sorgente naturale), che viene esaltato per avere, fra l'altro "i trattamenti viso più esotici al mondo", si classifica al secondo posto il Six Senses Zighy Bay dell'asiatica Oman, dove "è possibile praticare pure il parapendio". Terzo paradiso è il Simply Healing, in Gran Bretagna, vicino Londra, specializzato nei succhi di frutta personalizzati per disintossicarsi. Si rimane in Europa, Spagna, per la quarta spa, Sha Wellness Clinic, l'unica macrobiotica al mondo e in stile orientale. Altra spa asiatica è l'indiana Ananda (quinto posto), sopra il gange e ai piedi dell'Himalaya, specializzata per lo yoga e meditazione. Ancora Europa con il sesto posto della svizzera Clinique La Prairie, sulle rive del lago di Ginevra, rinomata per le "iniezioni di embrioni ovini che fanno ringiovanire" e la "superba" cucina". L'indonesiana Como Shambhala Estate (si chiama proprio così) si piazza al settimo posto dei paradisi termali, nella nota Bali: qui, fra le risaie si pratica yoga, meditazione, sotto la cure di "guaritori di energia" e "pensatori influenti". Ancora Europa, Portogallo, per l'ottavo resort, Longevity Wellness, specializzata nei trattamenti anti-age. Per niente generosi con la propria nazione, la Cnn piazza solo al nono posto La Quinta Resort & Club in California che ha ben 41 piscine. Primo centro africano, il Fordoun in Sudafrica (decimo nella hit), diretto dal guaritore spirituale zulu Elliot Ndlovu. Il suo motto è "tratta gli altri come vorresti essere trattato tu", spiega l'articolo nella versione web della più grande televisione del mondo. Anche gli israeliani hanno il posto nell'olimpo del wellness, con il Carmel Forest Spa (11mo), che una volta era il centro di recupero dei sopravvissuti all'Olocausto.

Al 12mo posto si trova Kamalaya, in Thailandia, seguito dalla francese Carnac Thalasso (13) e la canadese Spa Eastman (14) nel Quebec ("abborbabile" economicamente"). L'islandese Blue Lagoon al 15mo, caratterizzato dalla grande piscina all'aperto (foto a destra), tipico nell'isola dei geyser naturali. Per passare una vacanza relax nella giungla bisogna scegliere il 16mo posto della Transformational Retreats del Costa Rica, specialisti nella cura dell'ansia e problemi neurologici. Ancora Thailandia col Chiva Som (17). L'Australia arriva al 18mo posto col Gaia Retreat and Spa, co-fondato dall'attrice Olivia Newton-John (ipnoterapia e agopuntura, le specialità), seguita al 19mo dal britannico Lifehouse, per chiudere neli Usa, in Utah, con la spa Amangiri, immersa nel deserto e nel Canyon.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=