Mattarella e Putin concordano: percorso pacifico per elezioni in Venezuela

"Convergenza" tra il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella e il presidente della Russia Vladimir Putin, da oggi in visita in Italia. I due capi di stato (nella foto) hanno affrontato la varie crisi internazionali e anche quella venezuelana, che sta molto a cuore al nostro Paese, perché in Venezuela vivono tanti italiani. Mattarella e Putin hanno concordato sulla necessità di costruire un "percorso pacifico" che permetta al popolo venezuelano di scegliere il proprio governo con nuove elezioni presidenziali. E' quanto emerso, secondo quanto si apprende, dal colloquio tra i due che si è svolto oggi al Quirinale. La questione venezuelana è stata affrontata anche dall'incontro che il presidente russo ha avuto questa mattina in Vaticano con Papa Francesco. Putin è alleato del leader chavista Nicolas Maduro, a cui fornisce sostegno economico e militare, ed è uno dei pochi capi di stato che ne ha riconosciuto l'elezioni di un anno fa, non riconosciuta dall'Italia, Unione europea, Stati Uniti e altre nazioni occidentali.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=