Venezuela, Mogherini (Ue): Pompeo (Usa) interessato a nostre opzioni su crisi

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo "si è mostrato molto interessato" alle iniziative dell'Unione europea per trovare una soluzione politica alla crisi venezuelana. Lo ha detto l'Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell'Unione europea, l'italiana Federica Mogherini (nella foto d'apertura con Pompeo, italo-americano con origini abruzzesi) in una conferenza stampa a Bruxelles (Belgio), al termine di un incontro con il capo della diplomazia statunitense.
"Abbiamo parlato della situazione in Venezuela con Pompeo. L'ho informato sui risultati della riunione del Gruppo di Contatto, soprattutto dal punto di vista politico. Ho condiviso il fatto che abbiamo discusso a San Jose (Costa Rica, ndr) alcune opzioni per una soluzione pacifica della crisi che saranno anche alla base dei colloqui della imminente missione politica a Caracas - ha spiegato il capo della diplomazia Ue - Abbiamo preparato idee concrete da mettere sul tavolo non solo fra le due parti, ma fra i diversi azionisti in Caracas. Ho visto molto interesse da parte di Pompeo per queste idee", ha sottolineato la Mogherini.

I rappresentanti dei governi di Ue e Usa hanno parlato anche di Iran (alleato del Venezuela e fortemente sanzionato da Washington come Caracas):

"Pompeo ha sentito molto chiaramente dall'Ue e dagli altri ministri europei che viviamo in un delicato momento dove l'atteggiamento più responsabile è di procedere con la massima moderazione per evitare ogni escalation militare - ha aggiunto la Mogherini, che ha risposto di non aver avuto "richieste del genere" a un giornalista che voleva sapere se Pompeo nell'incontro le avesse chiesto di sostenere la posizione americana secondo cui l'Iran (nella foto a fianco il suo presidente Hassan Rouhani, col presidente venezuelano Nicolas Maduro) dovrebbe comunicare agli Usa di essere pronto a ritornare al tavolo dei negoziati per ridiscutere l'accordo sul nucleare. Come Ue "invitiamo ancora l'Iran a ottemperare a tutti i suoi impegni nucleari. Noi faremo la nostra parte per implementare l'accordo. Nell'incontro odierno con i tre ministri (Francia, Germania e Regno Unito) abbiamo discusso dei modi per far avanzare l'accordo. Vi è piena determinazione da parte dell'Ue e di tutti gli stati membri di continuare a implementarlo. Incoraggiare il dialogo è stato sempre il nostro obiettivo anche riguardo all'Iran".

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=