Al Venezuela nuove sanzioni dell'Unione europea 'senza colpire il popolo'

I ministri degli Esteri dell'Unione europea adotteranno "rapidamente" delle nuove sanzioni individuali contro i dirigenti venezuelani, che seguono le critiche alla controversa rielezione del presidente Nicolas Maduro: lo hanno reso noto fonti diplomatiche europee. Il responsabile della politica Estera dell'Ue, l'italiana Federica Mogherini, aveva già denunciato la settimana scorsa delle elezioni "né trasparenti, né credibili né imparziali": "In questo contesto, l'Ue agirà rapidamente per l'imposizione di misure restrittive supplementari, selettive e reversibili, che non colpiranno la popolazione venezuelana", già duramente provata da ogni sorta di privazione materiale: dai generi di prima necessità ai farmaci. Vittime di questa crisi sono soprattutto i bambini e gli anziani.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=