Venezuela sospesa da Mercosur: poca democrazia e carenze commerciali

Dopo avergli revocato la presidenza di turno, il blocco economico latino-americano Mercosur (o Mercosul, in portoghese) ha deciso di sospendere il Venezuela, a causa del suo mancato rispetto degli standard di democrazia e di scambi commerciali. Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay - i quattro Paesi fondatori del Mercosur - hanno informato il Venezuela che i suoi diritti di membro "sono sospesi", poiché Caracas non ha rispettato la "carta" del mercato comune sudamericano e non è riuscita a far diventare legge nazionale alcuni accordi chiave Mercosur.

Nella foto scattata a una riunione del Mercosur, i presidenti di Paraguay e Uruguay, Horacio Cartes e Tabarè Vazquez, che hanno deciso con i colleghi di Argentina (Mauricio Macri) e Brasile (Michel Temer), la sospensione del Venezuela di Nicolas Maduro. Cartes e Vazquez guidano governi di sinistra.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=