Lutto nel mondo dell'emigrazione: è morto lo chef Paolo Colamarino

E' morto a Malta lo chef Paolo Colamarino, originario di Pescocostanzo (L'Aquila): Ne dà notizia l'Associazione Abruzzesi del Trentino Alto Adige, di cui Colamarino era socio in quanto emigrato anche in Alto Adige oltre che in Svizzera, prima di trasferisci nell'Isola mediterranea, dove era titolare del noto ristorante italiano “Il Fiorino d’oro”.

Grande appassionato della montagna, Colamarino fu militare del Battaglione alpini di L’Aquila. Dopo la formazione tra i cuochi abruzzesi di Villa Santa Maria (Chieti) e quelli della scuola fiorentina, a Malta aveva lavorato anche il altri ristoranti a Gozo e Comino e lì si era stabilito con la sua amata Pauline Carauana. In oltre 34 anni di ininterrotta attività è stato il riferimento della cucina italiana nell’isola maltese. Tutti i grandi vip italiani in visita a Malta passavano a mangiare da Colamarino: Lucio Dalla, Riccardo Cocciante, Gigi D’Alessio e anche presidenti di Malta Anthony Mamo e Eddie Fenech Adami.

"Con la sua scomparsa perdiamo un caro amico e uno dei più grandi ambasciatori della cucina italiana e abruzzese", ha detto Sergio Sciullo Della Rocca, presidente degli Abruzzesi del Trentino Alto Adige, che proprio lo scorso gennaio aveva organizzato l'ultima missione del club a Malta

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=