A Vicenza il Meeting sul turismo accessibile. Tema "Cibo universale per tutti"

La sesta edizione del Meeting internazionale sul turismo accessibile (Mita) di Vicenza (3-6 aprile) verterà sulle specifiche esigenze alimentari e design universale, in linea con la Raccomandazione per il settore adottata dall'Organizzazione mondiale del turismo nel 2013. L'accessibilità anche ad anziani, invalidi, poveri e persone con problemi di salute deve essere radicata in tutta la filiera turistica: dalla gestione delle destinazioni, alla strutture ricettive e servizi per permettere ai visitatori di scegliere liberamente dove trascorrere le proprie vacanze ed essere accolti con professionalità nei territori italiani. La Regione Veneto, In collaborazione con l'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (Unwto), la Rete europea per il turismo accessibile (Enat) e Village for all-V4A (marchio di qualità internazionale ospitalità accessibile) sta supportando questo importante evento al quale molti rappresentanti istituzionali dell'Unione europea, dei network europei e di paesi non europei parteciperanno. Il tema del Mita 2014 è "Cibo universale per tutti - Una combinazione tra accessibilità fisica ed esigenze speciali dei turisti" in programma per venerdì 4 aprile prossimo, alla Fiera di Vicenza, nel contesto di "Gitando.All", salone europeo del turismo per tutti, in calendario dal 3 al 6 aprile. Marino Finozzi, assessore al Turismo del Veneto, ha spiegato: "Il tema di quest'anno riguarda una disabilità molto diffusa a livello mondiale, ma spesso sottovalutata anche dalle strutture di ospitalità che riguarda le allergie e le intolleranze alimentari. E' un argomento scelto sia per la diffusione del fenomeno, che in caso di allergia può avere conseguenze estreme, sia perché ricollega il Mita al tema di Expo 2015". La giornata sarà ricca di confronti e terminerà con una prova di cucina per tutti con il cuoco Carlo Cracco.

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=