Angela Nanetti e l'importanza delle relazioni nella crescita della persona

Nella puntata "Gli altri e noi"  abbiamo intervistato la scrittrice Angela Nanetti. All'interno di un vagone del treno della Sangritana, che collega Pescara a Lanciano, la Nanetti ha ricordato gli esordi della sua attività di scrittrice avvenuta con il libro "Le memorie di Adalberto” che, uscito nel 1984, riscosse subito un discreto successo.

Il tema delle relazioni, molto caro alla scrittrice, è ricorrente nelle sue opere. "Noi ci alimentiamo di relazioni prima ancora della nascita, la relazione prioritaria con la madre e, dalla nascita in poi, con l'esterno - ha affermato la nostra ospite - La mia scrittura ha sempre raccontato le relazioni nel modo più diverso". (Antonella Allegrino)


e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=