Perù organizzerà conferenza internazionale su Venezuela ad agosto

"La Russia ci ha informato di aver richiamato la maggior parte del suo personale dal Venezuela". Lo ha scritto su Twitter dalla Gran Bretagna, dove si trova in visita, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Dal Perù giunge invece la notizia che il Paese sudamericano ha in programma di organizzare una conferenza internazionale per sostenere il ripristino della democrazia in Venezuela ad agosto. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri del Perù, Nestor Popolizio, (nella foto d'apertura è a sinistra, col presidente venezuelanio Nicolas Maduro) all'agenzia di stampa russa "Ria Novosti""Stiamo programmando di avere una conferenza internazionale per il sostegno della democrazia e il ripristino della democrazia in Venezuela e questa si terrà a Lima nei primi 15 giorni di agosto", ha affermato Popolizio.

 

Il "Gruppo di Lima" (di cui fanno parte ArgentinaBrasileCanadaCileColombiaCosta RicaGuatemala, Guyana, HondurasMessicoPanamaParaguayPerù e Saint Lucia) e il Gruppo internazionale di contatto guidato dall'Unione europea (nella foto a destra, la commissaria Federica Mogherini in Ecuadoro col locale ministro degli Esteri José Valencia), hanno chiesto ai paesi dell'America Latina e alla comunità internazionale un ruolo più attivo per ristabilire la democrazia in Venezuela. "Se la soluzione deve provenire dal Venezuela, l'impatto regionale della crisi richiede che la comunità regionale e internazionale abbiano un ruolo più attivo nel sostenere un rapido ritorno alla democrazia", si legge nella dichiarazione congiunta letta da Popolizio in conferenza stampa. Popolizio ha aggiunto che gli aiuti umanitari al Venezuela non devono essere politicizzati.

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=