Codacons diffida Coni: "Revocare incarico Figc a Tavecchio"

In occasione della riunione della Federazione italiana gioco calcio (Figc) di ieri, l'associazione di consumatori e utenti Codacons ha annunciato una "diffida al Coni diretta alla revoca dell`incarico per il presidente della Figc, Carlo Tavecchio. I risultati disastrosi della Nazionale di calcio italiana rappresentano solo l`ultimo episodio che delegittima Tavecchio nel ruolo di presidente della Figc" spiega il Codacons, secondo cui "la mancata qualificazione dell`Italia dai Mondiali 2018, è solo l`ultimo tassello che offusca l`immagine del Presidente della Figc e rende del tutto inopportuna la sua permanenza all`interno della Federazione... Per tale motivo il Coni deve revocare l`incarico a Tavecchio e provvedere ad una nuova nomina per la presidenza della Figc".

Tavecchio (nella foto è a destra, con Ventura) per ora non s'è dimesso ma ieri ha esonerato il ct Gian Piero Ventura: "Non è più l'allenatore dell'Italia - ha comunicato Tavecchio, che lo scelse nel giugno 2016 facendo questa affermazione: "L’ho scelto perché è un maestro di calcio. Ventura ha sempre dimostrato un fortissimo spirito di attaccamento in ogni club dove ha lavorato e sarà lo stesso in Nazionale. Pressioni esterne per farmi cambiare idea? Mai avute, da nessuna parte. E comunque avrai portato avanti la mia scelta contro tutti e tutto".  
Tavecchio è, quindi, anche secondo il Codacons il principale responsabile della disfatta calcistica di portata storica. "Ho convocato il Consiglio federale per lunedì - ha concluso il Presidente Figc - dove esporrò il programma con delle proposte tecnico-tattiche e con collegamenti con le diverse leghe. Proporrò le mie idee al voto del Consiglio".

L'Italia è storicamente fra le prime tre migliori squadre di calcio: ha vinto quattro campionati mondiali come la Germania, campione in carica. Di meglio ha fatto solo il Brasile con cinque titoli, di cui uno vinto ai rigori negli Stati Uniti (1994) proprio contro la Nazionale azzurra. Argentina e Uruguay hanno due titoli, Francia, Inghilterra e Spagna uno.

Nella foto a destra, l'Italia campione del mondo in Germania nel 2006: fra i titolari c'era già il portiere Gianluigi Buffon ma anche Andrea Barzagli e Daniele De Rossi, ancora in Nazionale nella sconfitta contro la Svezia di lunedì scorso.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=