Anche Raggi a "Women for climate" di New York, rete della sindache del mondo

Al momento è confermato il viaggio-lampo che la sindaca "grillina" di Roma Virginia Raggi farà a New York (Stati Uniti), dove si riunirà con altre prime cittadine donne del network di città per il clima C40, coordinato dalla prima cittadina di Parigi (Francia) Anne Hidalgo, socialista di origine spagnola (nella foto è a destra con la Raggi a Parigi). Nonostante il meteo avverso, che ha stretto la metropoli statunitense in una morsa di neve e ghiaccio, l'evento "Women for climate" per ora è confermato. Le valigie della Raggi e dello staff sono pronte e, salvo peggioramenti drastici, al massimo il loro arrivo a New York potrebbe tardare di qualche ora.
Le sindache del network civico, che insieme alla Raggi e alla Hidalgo porterà nella grande mela prime cittadine come la democratica afro-americana di Washington, Muriel Bowser (nella foto a destra), quella sudafricana di Città del Capo Patricia De Lille o quella metropolitana di Caracas, la socialdemocratica Helen Fernandez (che ha sostituito temporaneamente il compagno di partito Antonio Ledezma, agli arresti domiciliari, entrambi oppositori del chavismo (nella foto sotto). Le sindache delle principali città del pianeta dedicheranno domani 15 marzo una mezza giornata all'empowerment delle donne in politica, nella quale presenteranno ciascuna le proprie buone pratiche amministrative.

Al momento risultano tutte confermate. L'aeroporto di New York sta dando priorità ai voli internazionali e la maggior parte di quelli cancellati sono voli interni. Giovedì 16 marzo la Raggi aveva in programma di incontrare anche la comunità italiana e New York e dopo questo impegno sarebbe tornata a Roma per il 17 marzo.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=